Le montagne, di Giuliana Marinetti

Cime innevate di immense altezze e candidi silenzi, nel suo chiaror splende la luna e tremule brillano le stelle. Dolce armonia,in quell’incanto le bianche vette par che vogliano baciare il cielo. Sperduto tra gelidi silenzi un uomo spera, mani tremanti e mentre ulula il vento s’innalza ora nel cielo una preghiera.

Cime innevate di immense altezze e candidi silenzi,
nel suo chiaror splende la luna e tremule brillano le stelle.
Dolce armonia,in quell’incanto le bianche vette par che vogliano baciare il cielo.
Sperduto tra gelidi silenzi un uomo spera,
mani tremanti e mentre ulula il vento
s’innalza ora nel cielo una preghiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *