“Per non morire” di Annunziata Scarponi

Gloria, la protagonista, di questo romanzo è una donna di trentadue anni,  che vive solamente per sua figlia Anastasia, frutto di una violenza subita all’età di sedici anni, la stessa età della figlia. Questa esperienza l’ha segnata, creandosi volutamente attorno a sé un muro di protezione. Vuole un bene dell’anima al suo “ anegelo custode” Ruggero, che l’ha aiutata nei momenti difficile e continua ad esserle accanto, lui è segretamente innamorato di lei, fin da quando spaurita ragazzina si è ritrovata sola in una camera d’albergo dopo l’abbandono del suo aguzzino, ma Gloria non vuole saperne dell’amore e fa finta

Gloria, la protagonista, di questo romanzo è una donna di trentadue anni,  che vive solamente per sua figlia Anastasia, frutto di una violenza subita all’età di sedici anni, la stessa età della figlia. Questa esperienza l’ha segnata, creandosi volutamente attorno a sé un muro di protezione.

Vuole un bene dell’anima al suo “ anegelo custode” Ruggero, che l’ha aiutata nei momenti difficile e continua ad esserle accanto, lui è segretamente innamorato di lei, fin da quando spaurita ragazzina si è ritrovata sola in una camera d’albergo dopo l’abbandono del suo aguzzino, ma Gloria non vuole saperne dell’amore e fa finta o non vuole capire. Il suo  cuore è chiuso all’amore però si schiude nell’incontro fatale con un famoso scrittore di romanzi erotici, che per casualità o per destino, si fermerà proprio nell’albergo di proprietà di Ruggero e Gloria. Questo farà morire di gelosia Ruggero, che vede svanire sotto ai suoi occhi la possibilità di poterla amare alla luce del giorno, per tutta la vita… )

Il testo presente in quarta di copertina

Trentadue anni son molti per dire di non conoscere l’amore, eppure per Gloria  così.Trascurata dalla famiglia, ingannata e usata da un uomo che le aveva promesso il successo e che mirava solo a sedurla, si è ritrovata, appena sedicenne, a dover provvedere all’unico dono che la vita le ha concesso: sua figlia Anastasia. Un’esistenza di sacrifici e rinunce l’ha, però trasformata nella coproprietaria dell’albergo in cui Stefano Accardi, famoso scrittore di thriller-erotici, decide di rifugiarsi per sfuggire alla vendetta di un boss della malavita. Gloria ha  sofferto troppo nella sua vita, e forte di questo, rifiuta a priori l’amore, ma il  loro incontro casuale è come tanti altri, tuttavia, qualcosa in entrambi muta, portandoli a vagheggiare la possibilità di una felicità mai conosciuta prima, ma sarà realmente così o è soltanto un’illusione?)

Autore: Annunziata Scarponi
Titolo: PER NON MORIRE
Editore: Il Filo
Anno di pubblicazione: 2008
Luogo di pubblicazione: Italia
Numero pagine: 180
Introduzione di: Claudine Giovannoni

3 Commenti

  1. Muletto
  2. annette
  3. luisa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *