Silenzio assordante avvolge la bolla;
battiti irrequieti
pupille arrese
arti nervosi graffiano l’immortale involucro

Bramato antidoto,
di bianco candido ti vesti
scivoli veloce
nelle viscere ti dissolvi.

Respiro.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *